contattaci

Hera ed Energy Way insieme per la Depurazione 4.0

LOGICHE PREDITTIVE PER IL CONTROLLO DELL’IMPIANTO
DI DEPURAZIONE A MODENA  

 

In linea con gli accordi di cooperazione siglati con Gruppo Hera nel 2017 nell’ambito Industria 4.0, il nostro team di esperti in AI ha sviluppato un controllore – unico in Italia – con logiche predittive di Intelligenza Artificiale (Model Predictive Control) applicato al depuratore delle acque reflue urbane a Modena, per ottimizzare il controllo dell’impianto.

In particolare, è stato creato un sistema capace di controllare il processo di ossidazione (fase fondamentale del ciclo di depurazione), per prevedere anticipatamente i fabbisogni delle attività dell’impianto e consentire di ottimizzare i consumi di energia, migliorando anche la qualità dell’acqua in uscita.

Grazie a questo sistema avanzato è stato infatti raggiunto un risparmio di energia pari al 10% ed è stato garantito il rispetto dei limiti di qualità sull’effluente con il 5,5% di azoto in meno in uscita nelle acque.

MODENA SEMPRE PIU’ SMART

Questa proficua collaborazione con la multiutility contribuisce a rendere Modena un territorio sempre più all’avanguardia, grazie alla gestione intelligente di un impianto fondamentale alla vita dei suoi cittadini, più rispettoso nei confronti dell’ambiente.

WATERMATEX 3 settembre 2019, Copenaghen

Il progetto sul depuratore modenese – che in futuro potrà essere esteso ad altri impianti del Gruppo – sarà presentato il prossimo 3 settembre a Copenaghen, nell’ambito del convegno WaterMatex organizzato dall’International Water Association (IWA), al quale parteciperanno esperti da tutto il Mondo.

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA